La console perfetta

console perfettaIl mio amico nabbo si è deciso, comprerà una console. Cerco di dargli un punto di vista acuto e tento di essere il meno fazioso possibile, anche se il tipo è recettivo come un sordo davanti allo stereo; credo abbia già deciso su quale sarà la console di sua scelta e ho il sospetto mi stia facendo perdere solo tempo.Comunque. Sostengo che l’iperprotettività di Nintendo la si percepisce addirittura nei menu, nell’attenzione al limite dell’esasperazione verso il giocatore, nel cullarlo, nel trattarlo come un bravo bimbetto. La casa giapponese ha Zelda e Super Mario Galaxy, che te lo dico a fare? Ma non si può giocare ad vitam solo a una manciata di titoli no?

La Playstation guarda il videogamer come un bieco consumatore: tenta di proporgli qualsiasi cosa, anche di poco valore, e il bello che spesso ci riesce, soprattutto per il sonaro di provenienza italica, dove Sony fa ancora buoni numeri sul mercato, laddove nel resto del mondo sembra stia piano piano andando verso il tracollo. Sarà che da popolo calciomane e schedinofilo, l’italiano medio una volta saputo che totti gioca con la play… Però ha un’esclusiva imprescindibile secondo me, ed è Yakuza

Xbox punta tutto sulla competitività, sull’esasperazione del primeggiare, in questo dimostrando tutta la sua natura americana da super yankee-marine che spacca culi a destra e a manca senza soluzione di continuità; ma detiene il primato senz’ombra di dubbio sui servizi online, ha diverse killer-app capaci da sole di smuovere interi mercati (si veda Halo e Gears of War) e ora con il Kinect tenta di accaparrarsi anche quella fetta casual finora nelle salde mani di Nintendo.

Ma soprattutto, gli achievements, gli Obiettivi miei cari. Non ci sono cazzi, Microsoft è riuscita ad estendere l’esperienza di gioco (e di sicuro anche una parte di business ancora inesplorata, si veda qualche post fa) a livelli nerd mai visti; creando quasi uno standard, un punto di riferimento imprescindibile. Si veda l’introduzione assolutamente tardiva dei trofei sulle console sony e la futura implementazione di un sistema del genere sulla prossima Wii U  (ed escludendo i sistemi di punteggio sui sistemi iOS e Android).

La scelta per il mio amico dovrebbe essere assolutamente chiara a questo punto, ma alla fine di tutto sto pippone lui sceglierà Sony. Chiaro, è un fottuto tifoso di calcio, come ho anche solo creduto per un istante che la sua scelta sarebbe potuta essere differente?

Annunci

Pubblicato il febbraio 13, 2012, in Hardware, Obiettivi, Videogiochi con tag , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. 4 commenti.

  1. Halo nella stessa riga di killer application mi ha fatto sboccare sullo schermo il caffè da poco assimilato. Per il resto è tristemente vero: l’Italia è dei sonari. Avendo anche io la play3, non riesco a capirne il successo. Provando entrambe le esperienze mi sembra lampante quale sia la migliore. Il brutto è che conosco pure gente intelligente che non vuol vedere, sai chi sei.

  2. so chi sono e come sempre suolo ripeterti, la mia scelta è dovuta sì, ad una antipatia profonda nei confronti di microsoft, ma anche per l attaccamento ad un brand che da più di 15 anni mi regala momenti di grande intensità.
    sono bensì consapevole dei limiti della play nei confronti dell xbox, ma – come si dovrebbe consigliare ad un neofita che si sta per comprare una console – dipende da che giochi ti piacciono e dall uso che pensi di fare dell online.
    piango tutte le volte che vedo gears, è vero, ma mi son segato con una violenza inaudita con le grandi esclusive sony. ok, gt (l ultimo) è un eccezione.
    cari boxari, conosciamo e segretamente ammiriamo la vostra community, ma non disprezzateci. ok?

  3. disperzzarvi? ma vaaaaa, il mio era un punto di vista assolutamente obiettivo!! 😀 😀 😀

  4. With havin so much written content do you ever run into any issues of plagorism or copyright violation?
    My site has a lot of completely unique content I’ve either written myself or outsourced but it appears a lot of it is popping it up all over the internet without my permission.
    Do you know any ways to help protect against content from being ripped off?

    I’d certainly appreciate it.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: